Difarense intrà łe version de "Istria"

35 byte xontai ,  13 anni fa
Nisun ojeto de cànbio
Nessun oggetto della modifica
* [[Antonio Marceglia]], incursor de la marina, medaja d'oro al V.M.
 
Nel 1954 l'Esodo el iera quasi sconcluso, e le persecusion le gaveva finido anche quele. Ai italiani che iera restai vivi i ghe gaveva dado qualche tutela. In tante cità de l'Istria i ghe gaveva autorixà el bilinguismo (sloveno e italian); la bandiera dela comunità italiana (el tricolor co la stela rossa) la podeva esser picà sui edifici publici e durante le cerimonie.
<!--
Ai italiani ghe iera permeso de gaver publicasion periodiche propie e una radiotelevision autonoma; ghe iera anche concesso el dirito de una scola in lingua italiana.
Nel 1954, l'Esodo era pressoché concluso e le persecuzioni cessarono. Agli italiani superstiti furono a quel punto concesse delle tutele. In molte città dell'Istria fu introdotto il bilinguismo (sloveno-italiano o croato-italiano); la bandiera della comunità italiana (il tricolore italiano con la stella rossa ) poté essere esposto sugli edifici pubblici e nelle cerimonie. Agli italiani fu concesso di avere propri periodici e una propria radiotelevisione; venne inoltre garantito il diritto a ricevere l'istruzione nella propria lingua.
 
Dopo del sfacelo dela Jugoslavia, anche el novo stato Sloveno ghe gaveva confermado le stese tutele. Inveze in Croasia, per via del nasionalismo del partido nasionalista [[HDZ]] de [[Franjo Tuđman]], che iera stado tra l'altro el principale artefice dela indipendensa, ghe iera stai 'ssai tentativi per limitarghe i diriti ai italiani e per no riconoser la particolarità de l'Istria. I istriani de ogni raza alora i fondava la [[Dieta Democratica Istriana]], un partido senza una forte conostasion de etnia, che lotava per otegnir l'autonomia de l'Istria a l'interno dela republica croata.
Dopo la disintegrazione della Jugoslavia, la Slovenia indipendente confermò senza problemi le medesime tutele.
Quando che el HDZ xè stado sconfito, ai italiani in Istria i ghe gà riconosudo le tutele che i gaveva prima soto la Jugoslavia.
In Croazia, a causa della recrudescenza del nazionalismo fomentato dal partito nazionalista ([[HDZ]]) di [[Franjo Tuđman]] (artefice dell'indipendenza), vi furono numerosi tentativi per limitare i diritti degli italiani e le specificità dell'Istria. Gli istriani di ogni etnia reagirono fondando la [[Dieta Democratica Istriana]], un partito multietnico che si batté per un'autonomia dell'Istria nell'ambito della Croazia.
<!--
Con la sconfitta del partito nazionalista croato, vennero finalmente riconosciute agli italiani le tutele di cui già godevano sotto la Jugoslavia.
 
== Etnia ==
4

contribusion

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikipedia.org/wiki/Speçałe:DiffMobile/198577"